Roma: danneggiano bancomat per clonare carte, arrestati

ROMA 31 Maggio 2010 – I Carabinieri della Stazione Roma Via Vittorio Veneto hanno arrestato due pregiudicati romeni di 29 e 31 anni con l’accusa di danneggiamento aggravato in concorso. I due stranieri sono stati sorpresi dai militari subito dopo aver danneggiato uno sportello bancomat, ubicato in via Veneto, al fine di installare più comodamente le apparecchiature elettroniche necessarie alla clonazione delle carte. I malviventi, utilizzando un perno, avevano completamente sradicato lo slot dove vengono inserite le carte. Al suo posto i due romeni stavano per posizionare l’ormai famoso skimmer, il dispositivo che legge e registra i codici delle bande magnetiche delle carte che vengono inserite nello sportello. La loro azione è stata interrotta dai militari che li hanno bloccati e accompagnati in caserma, dove attenderanno di essere sottoposti al rito direttissimo.

Posted by on 1 giugno 2010. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento