Roma: 236° anniversario della Guardia di Finanza, e cambio al vertice

ROMA 22 Giugno 2010 – Doppia festa per la Guardia di Finanza, che celebra oggi il 236° anniversario della fondazione e dà il benvenuto al nuovo comandante, il generale Nino Di Paolo.
Subentrato al gen. D’Arrigo, Di Paolo è il primo comandante generale proveniente dalle Fiamme Gialle, grazie a una recente legge.
L’evento ha avuto luogo il 22 giugno 2010 nella prestigiosa cornice dello Stadio dei Marmi di Roma.
La cerimonia è iniziata con gli onori al Presidente della Repubblica.
«La Guardia di Finanza è oggi una struttura moderna e flessibile – ha detto il Presidente Napolitano nel suo messaggio alle Fiamme Gialle – capace di sposare sinergicamente l’efficienza tipica di un
Corpo ad ordinamento militare con le tecnologie e i concetti organizzativi più avanzati. A riprova dell’elevato livello professionale e operativo raggiunto, stanno i brillanti risultati conseguiti nella lotta contro l’evasione fiscale, l’illegalità, la corruzione, le frodi fiscali, il riciclaggio, la contraffazione, il traffico di sostanze stupefacenti».
Subito dopo gli onori al Presidente, il Ministro dell’Economia e delle Finanze ha effettuato il proprio intervento, successivamente il Presidente della Repubblica ha decorato la Bandiera di Guerra con una medaglia d’Oro al Merito Civile e consegnato altre ricompense a carattere individuale.
La manifestazione si è conclusa con gli onori della Brigata di formazione al Capo dello Stato che ha lasciato il luogo della cerimonia.
L’evento sarà trasmesso su Rai Uno il giorno 23 giugno alle ore 10.05 circa.
Il Concerto tenuto dalla banda Musicale del Corpo in occasione del 236° anniversario, presso la Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, verrà trasmesso sempre su Rai Uno il prossimo 26 giugno alle ore 10.30.
All’interno della cerimonia, alle ore 20.50, sempre nella splendida cornice dello Stadio dei Marmi, si è svoltaa anche la cerimonia di avvicendamento, nella carica di Comandante Generale della Guardia di Finanza, tra il Generale di Corpo d’Armata Cosimo D’Arrigo – che lascia l’incarico dopo quasi tre anni alla guida delle Fiamme Gialle – ed il Generale di Corpo d’Armata Nino Di Paolo.
La consegna della Bandiera di Guerra del Corpo da parte del Generale D’Arrigo al Generale Di Paolo ha segnato il momento simbolico dell’assunzione del comando da parte del nuovo Comandante Generale.
La recente legge 79/2010 – votata all’unanimità dal Parlamento – consente al Governo di scegliere e nominare al vertice del Corpo anche un Generale di Corpo d’Armata delle Fiamme Gialle.
La designazione del Generale Di Paolo quale Comandante Generale della Guardia di Finanza è stata deliberata lo scorso 10 giugno dal Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’Economia e delle Finanze, di concerto con il Ministro della Difesa.
Si tratta di una svolta nella storia della Corpo, un evento che costituisce il riconoscimento della specificità dei compiti attribuiti alla Guardia di Finanza, moderna forza di polizia a tutela della collettività e della sicurezza economicofinanziaria dello Stato e dell’Unione Europea.
Il Generale di Corpo D’Armata Nino Di Paolo – abruzzese, 63 anni – nel corso della sua carriera ha svolto incarichi operativi di primissimo piano al nord, al centro e nel sud-Italia e di Stato Maggiore presso il Comando Generale del Corpo, ove ha ricoperto l’incarico di Capo di stato Maggiore e, da ultimo, di Comandante in Seconda.

Posted by on 23 giugno 2010. Filed under Magazine, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento