Roma: rubano in casa ma vengono arrestati dai carabinieri

ROMA 22 Giugno 2010 – Sempre costante l’attenzione dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma nel prevenire e contrastare, specie nelle ore notturne, i reati contro il patrimonio. Questa notte infatti i militari hanno fatto scattare le manette ai polsi di quattro topi d’appartamento, mentre si stavano allontanando dagli obiettivi dopo avere messo a segno i colpi in due diverse zone della Capitale. Il primo ad essere arrestato in ordine di tempo è stato un cittadino russo di 35 anni, che sulla via Tuscolana ha tentato di fare visita ad un appartamento al piano terra, ma è stato sorpreso da una pattuglia dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma. I militari lo hanno trovato in possesso di alcuni arnesi che il 35enne adoperava come “passpartout”. Poco più tardi, a seguito della telefonata giunta al 112 da parte del portiere di uno stabile di via Stefano Jacini, zona Vigna Clara, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato tre cittadini dell’est Europa, di età compresa tra i 21 e i 25 anni, tutti pregiudicati, che poco prima avevano saccheggiato un appartamento. Tutta le refurtiva è stata recuperata e restituita al proprietario, mentre i tre, equipaggiati con strumenti atti allo scasso, saranno processati con rito direttissimo.

Posted by on 23 giugno 2010. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento