Roma: confessa l’omicida di Anna Maria Tarantino

ROMA 10 Luglio 2010 – Nel corso della notte i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma e quelli del Nucleo Investigativo di Ostia hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto un uomo di 42 anni ritenuto responsabile dell’omicidio di Anna Maria Tarantino, 44enne romana, impiegata di banca, scomparsa domenica 4 luglio u.s. e rinvenuta cadavere il giorno successivo nelle campagne di Riano (RM). Gli accertamenti autoptici evidenziarono i segni di una morte violenta e non naturale. Di fronte all’evidenza delle indagini svolte dai Carabinieri, nel corso della notte, nella caserma di via In Selci, l’uomo ha confessato le proprie responsabilita’ innanzi al Pubblico Ministero della Procura della Repubblica di Tivoli.

Posted by on 11 luglio 2010. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento