Roma: il generale Camporini nei teatri operativi

Roma: il generale Camporini nei teatri operativi ROMA 03 Agosto 2010 – Dal 30 al 31 luglio il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Vincenzo Camporini, ha fatto visita ad alcuni Teatri operativi all’estero, dopo aver salutato le spoglie dei due genieri caduti in Afghanistan lo scorso 28 luglio, il 1° Maresciallo (ora Sottotenente) Mauro Gigli e del Caporal Maggiore Capo (ora Caporal Maggiore Capo Scelto) Pierdavide De Cillis.

Giunto all’aeroporto di Giacova (Kosovo), è stato accolto dal Vice Comandante della KFOR nonché Italian Senior Representative, Generale di Divisione Antonio Satta, e dal Comandante dell’aeroporto, Colonnello Riccardo Ferraresi. Dopo la resa degli onori, il Generale Camporini si è trasferito a “Villaggio Italia”.

Ricevuto dal Colonnello Davide Di Bartolo Comandante del MNBG-W, il Capo di Stato Maggiore della Difesa ha parlato al personale del contingente italiano al quale ha rivolto parole di apprezzamento per il lavoro svolto. Successivamente ha incontrato il Comandante della KFOR, Tenente Generale Markus Bentler.

E’ seguito il viaggio per Herat (Afghanistan), sede del RC-W a guida italiana. Il Generale Camporini, rivolgendosi al personale schierato, ha portato il saluto e la vicinanza di tutte le Forze Armate dopo la perdita del 1° Maresciallo (ora Sottotenente) Mauro Gigli e del Caporal Maggiore Capo (ora Caporal Maggiore Capo Scelto) Pierdavide De Cillis, i genieri caduti in servizio lo scorso 28 luglio.

Il Capo di Stato Maggiore della Difesa ha deposto insieme al Generale di Brigata Claudio Berto (Comandante RC-W) una corona d’alloro dinanzi al monumento ai caduti di Camp Arena, sede del Regional Command West.

Prima di giungere ad Herat, il Generale Camporini aveva visitato i militari delle Task Force Centre e South, rispettivamente di stanza a Shindand e a Bala Baluk, dove operano le unità di manovra del 3° e del 9° Reggimento Alpini della Brigata Taurinense, cui il Maresciallo Gigli faceva parte.

Il Caporal Maggiore Capo Pierdavide De Cillis apparteneva al 21° Reggimento Genio, di stanza a Caserta, inquadrato nella Brigata Bersaglieri Garibaldi, attualmente impegnata in Libano.

Posted by on 3 agosto 2010. Filed under Esteri, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento