Afghanistan: scoperto e neutralizzato arsenale vicino all’aeroporto

SHINDAD 20 Agosto 2010 – Un arsenale nascosto, composto da 70 razzi, 6 mitragliatrici pesanti, 2 micce e da un notevole quantitativo munizioni di vario tipo, è stato neutralizzato dai genieri italiani del team EOD (Explosive Ordnance Disposal – bonifica ordigni esplosivi) della Task Force Centre nei pressi dell’aeroporto di Shindand, a sud di Herat. L’arsenale era stato ritrovato nel corso di lavori di scavo condotti da una ditta civile nei pressi dello scalo di Shindand.

Data la profondità del nascondiglio, le operazioni di recupero degli ordigni con i mezzi del genio si sono protratte per diverse ore. Il materiale ritrovato era in buono stato di conservazione e verrà prossimamente distrutto in sicurezza dagli stessi specialisti EOD della Task Force Centre di stanza a Shindand.

Posted by on 20 agosto 2010. Filed under Esteri, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento