Roma: ruba auto e sperona due volanti, arrestato dopo lo show

Speronamento volanti 2 ROMA 31 Agosto 2010 – Un romeno di 41 anni – S.B. le sue iniziali – è il protagonista di una rocambolesca fuga in auto iniziata intorno alle 19.30 di ieri e che si è conclusa con lo speronamento di due Volanti della Questura ed il suo arresto.
La sua avventura era iniziata ieri intorno alle ore 13.00, quando viene identificato da un equipaggio del Commissariato Porta Pia. L’intervento degli agenti era stato richiesto dal titolare di un ristorante giapponese di via Padova, dove infastidiva i clienti.
L’uomo, che era stato accompagnato in ufficio per i riscontri del caso, era stato poi rilasciato.
Ma a questo punto è iniziato lo “show” del rumeno.
Appena all’esterno dell’Ufficio immigrazione della Questura, infatti, alla vista di un residente della zona che stava uscendo a bordo della propria auto, gli si è avvicinato bloccandone la marcia e prendendo a pugni il cofano.
Il conducente, capendo il pericolo, ha sfilato le chiavi dal blocco di accensione, ma il rumeno, non desistendo dal proprio intento, gli ha strappato le chiavi di mano e, dopo essersi introdotto nell’abitacolo, ha innestato la marcia.
Gli agenti in servizio di vigilanza presso l’Ufficio Immigrazione, diretto dal dr. Maurizio Improta, che avevano notato la scena attraverso le telecamere di videosorveglianza della struttura, e richiamati dalle grida della vittima, sono accorsi, tentando di bloccare la fuga del rumeno, ma invano.
L’improvvisato conducente della Fiat Punto appena rapinata li ha infatti investiti con una serie di manovre brusche, per poi darsi alla fuga.
A questo punto sono entrate in azione le Volanti dirette dal dr. Raffaele Clemente.
Dalla Sala Operativa della Questura sono state fatte convergere lungo la direttrice di fuga alcuni equipaggi, che si sono messe sulle tracce del fuggiasco.
Siamo all’altezza di via Tor Cervara, quando l’attenzione di una delle Volanti che aveva raggiunto la zona viene attirata dal rumore dello stridio delle gomme.
La Punto bianca viene agganciata dalla Volante, ma il rumeno in fuga procede a velocità sostenuta, tentando più volte di speronare la pattuglia.
All’altezza di via Tivoli, trovandosi di fronte una barriera new jersey, il 23enne aziona il freno a mano e, con un testa coda inverte la rotta, trovandosi di fronte la Volante verso la quale si è poi diretto, speronandola. Quindi riparte, ma a quel punto un’altra Volante, che aveva raggiunto il luogo dell’impatto, ne blocca la corsa, subendo un’ulteriore speronamento da parte del rumeno, che non aveva nessuna intenzione di cedere. Di fronte alla inutilizzabilità della utilitaria, infatti, il 23enne ha tentato un’ulteriore fuga a piedi, ma è stato bloccato dagli agenti, opponendo loro resistenza.
Terminata così la rocambolesca fuga, S.B. è stato arrestato per rapina aggravata, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato di beni dello Stato.
Gli agenti sono stati refertati con alcuni giorni di prognosi a seguito delle contusioni subìte al momento dell’impatto.

Posted by on 31 agosto 2010. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento