Roma: non si ferma all’alt e investe un carabiniere, arrestato pirata della strada

ROMA 03 Dicembre 2010 – L’altra sera, un rocambolesco inseguimento tra un 57enne a bordo della sua auto e i Carabinieri della Compagnia Speciale e della Stazione Roma Piazza Dante ha movimentato la zona di piazza Re di Roma. L’uomo, poco prima delle 20,00, stava percorrendo via Cerveteri quando, giunto all’altezza dell’incrocio con via via Albalonga, si è imbattuto in un posto di controllo della Polizia Municipale che gli ha imposto l’alt. Il 57enne, invece di fermarsi, ha innestato la marcia e si è allontanato a forte velocità. Dall’altra parte della strada alcuni Carabinieri della Compagnia Speciale, in transito, hanno notato la scena e dopo aver dato l’allarme alla Centrale Operativa si sono messi all’inseguimento del fuggitivo a cui, in breve tempo, si è aggiunta anche una pattuglia dei Carabinieri della Stazione Roma Piazza Dante. Arrivato in via Ceneda, l’auto con a bordo il fuggitivo è stata bloccata e quando un militare si è avvicinato alla portiera dell’auto, il 57enne ha tentato improvvisamente di riprendere la fuga, investendo con uno specchietto retrovisore il Carabiniere. Rimasto ormai incastrato nel blocco messo in atto dai Carabinieri, il “pirata” è stato arrestato con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il militare investito ha riportato lievi ferite giudicate guaribili in 5 giorni.

Posted by on 3 dicembre 2010. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento