Scontri a Roma: 124 feriti delle forze dell’ordine, 23 arresti, identificato l’uomo con le manette vicino al finanziere

ROMA 15 Dicembre 2010 – E’ di 41 persone identificate, di cui 23 arrestate e 5 denunciate all’Autorità Giudiziaria il bilancio provvisorio dell’attività di indagine svolta dagli Uffici della Questura in relazione agli episodi di violenza, registrati in occasione delle manifestazioni studentesche.
Nel corso degli episodi di violenza registrati ieri sono 124 le persone contuse tra gli appartenenti alle Forze dell’Ordine durante i ripetuti attacchi subiti da parte dei manifestanti nei diversi punti della città.
Le indagini, coordinate dalla Digos proseguono ininterrottamente per l’esame di tutti i filmati acquisiti nelle immediatezza del fatto, così come ancora in queste ore.
Sono in corso le indagini anche per la identificazione della persona che impugna un manganello ed un paio di manette durante l’aggressione al finanziere, ritratta in alcune foto pubblicate.
Nella circostanza al finanziere aggredito sono state sottratte le manette, il manganello, il casco protettivo e la giubba, poi data alle fiamme in piazza del Popolo.
«In relazione alle ipotesi di possibili infiltrati di appartenenti alle Forze dell’Ordine tra i manifestanti, riferita agli scontri verificatisi ieri in occasione delle manifestazioni studentesche nella Capitale ed apparsa oggi su alcuni organi di stampa – si legge in un comunicato della questura – si rappresenta che è stato compiutamente identificato dalla Digos ed è attivamente ricercato il soggetto ritratto in alcune foto mentre, travisato, impugna un manganello ed un paio di manette in concomitanza con l’aggressione subita da un finanziere. Lo stesso, già noto alle Forze di Polizia, risulta riconducibile ad ambienti estremisti di sinistra».

Posted by on 15 dicembre 2010. Filed under Magazine, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento