Operazione “Champagne”: sgominata banda che terrorizzava donne e anziani

ROMA 18 Dicembre 2010 – I Carabinieri della Compagnia Roma Centro, al termine di una lunga attività investigativa, hanno sgominato e posto fine alle scorrerie di una banda che metteva a segno rapine terrorizzando donne e persone anziane con il cosiddetto metodo delle “Champagnate”.  Il GIP del Tribunale di Roma ha emesso un’ordinanza ordinanza di custodia cautelare in carcere per associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti e rapine nei confronti di 6 persone, tutte già note alle forze dell’ordine, di età compresa tra i 45 e i 65 anni. Il metodo, la “Champagnata”, utilizzato dall’organizzazione per colpire, consisteva nell’individuare, di volta in volta, donne ed anziani che avevano appena prelevato somme di denaro all’interno di istituti di credito, pedinarli e assalirli nel momento più propizio. In particolare i malviventi, lanciavano addosso alle vittime una sostanza, il più delle volte acqua colorata o vernice, per costringerle a fermarsi e una volta distratte le rapinavano. I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro, anche grazie all’esame dei filmati acquisiti dagli impianti di videosorveglianza delle agenzie bancarie e postali e agli accertamenti tecnici svolti dai Carabinieri della 6^ Sezione del Nucleo Investigativo di Roma, sono risaliti ai responsabili. Delle 6 persone raggiunte dal provvedimento una si trovava già in carcere perchè arrestata dai Carabinieri il 20 Febbraio scorso nell’ambito della stessa indagine e nei confronti della quale sono stati raccolti altri elementi che aggraverebbero la sua posizione. L’episodio dal quale è nata l’indagine, e che vede già in carcere un appartenente del gruppo, risale all’11 dicembre del 2009 quando quattro componenti del gruppo, dopo avere seguito i movimenti di una donna di 30 anni originaria di Ancona che aveva prelevato un’ingente somma di denaro presso una banca in zona Appia,  l’aggredirono lanciandole su un braccio una sostanza di colore rosso per costringerla a fermarsi, riuscendo poi a sottrarle con forza la borsa con il denaro. I Carabinieri della Compagnia Roma Centro all’epoca dei fatti, eseguirono un primo provvedimento associando in carcere i quattro rapinatori. Ad oggi 13 sono le persone che sono state fermate nel corso delle indagini, a vario titolo,  e 19 i colpi che si è accertato sono stati messi a segno dalla banda nella Capitale tra Gennaio 2009 e Marzo 2010.

Posted by on 18 dicembre 2010. Filed under Magazine, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento