Roma: narcotizzavano le vittime per rapinarle, carabinieri arrestano un romeno

ROMA 11 Gennaio 2011 – Si tratta sicuramente di una banda specializzata nel mettere a segno furti negli appartamenti narcotizzando le vittime. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma nella notte, grazie ad una segnalazione di un cittadino giunta al 112, hanno arrestato un romeno di 37 anni, residente a Valmontone, nullafacente, con l’accusa di rapina aggravata in concorso, resistenza a Pubblico Ufficiale, detenzione e possesso di armi. Il ladro in piena notte, in zona Casetta Mattei, dopo aver divelto una grata in ferro di una finestra dell’appartamento di una donna romana 96enne, si è introdotto nell’abitazione e dopo aver narcotizzato l’anziana ha asportato diversi gioielli e preziosi, fuggendo poi a piedi. L’immediato intervento dei Carabinieri, giunti sul posto grazie alla preziosa segnalazione, ha permesso di bloccarlo dopo una colluttazione, durante la quale il romeno ha estratto un coltello brandendolo contro i militari. I complici, almeno altri due, sono riusciti a scappare e sono tuttora ricercati. Le ricerche in zona hanno permesso ai militari di recuperare anche l’auto usata dei malviventi, nonché l’intera refurtiva e una bomboletta spray, contenente sostanza verosimilmente narcotizzante. Il 37enne romeno è stato associato al carcere romano di Regina Coeli, mentre sono in corso le ricerche degli altri componenti della banda.

Posted by on 11 gennaio 2011. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento