Roma: romeno picchia la convivente, arrestato dai carabinieri

ROMA 22 Febbraio 2011 – Nella serata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Frascati hanno arrestato un cittadino romeno di 29 anni per aver più volte malmenato la sua convivente, connazionale di  32 anni. Nella serata di ieri, i militari, allertati da alcuni vicini di casa, sono intervenuti presso un’abitazione in via di Torrenova dove era stata segnalata una lite. Giunti sul posto i Carabinieri hanno trovato una donna romena in lacrime, con il volto tumefatto e coperto di sangue, che era stata appena aggredita dal suo convivente. La ragazza ha trovato il coraggio di denunciarlo e ai militari ha raccontato la sua storia: da diversi mesi la ragazza subiva continue aggressioni fisiche dal suo convivente violento che, dopo averla picchiata, le toglieva il cellulare impedendole di chiedere soccorso; durante l’ultimo episodio di ieri l’uomo ha tentato addirittura di soffocarla. La vittima è stata accompagnata presso l’cdove le hanno riscontrato anche la frattura del setto nasale. L’arrestato, che ha confessato informalmente ai Carabinieri di “aver picchiato la donna perché è l’uomo che comanda”, è stato tradotto presso il Carcere di Roma Regina Coeli e dovrà risponderà di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.

Posted by on 22 febbraio 2011. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento