Roma: operazione antidroga dei carabinieri, 12 in manette

ROMA 27 Febbraio 2011 – Si è conclusa alle prime luci dell’alba un’operazione antidroga dei Carabinieri di Roma, scattata contemporaneamente in vari quartieri della Capitale, che ha portato all’arresto di 12 pusher, italiani e stranieri, e al sequestro di ingenti quantitativi di cocaina, eroina, hashish e marijuana. I controlli, messi in atto per contrastare lo spaccio e l’uso di sostanze stupefacenti, sono stati effettuati nelle zone di San Basilio, Tiburtino, Trastevere, San Lorenzo e Pigneto dove, soprattutto nel week end, si riversano i giovani che animano la movida romana.

A San Basilio i militari della Compagnia Roma Montesacro hanno arrestato 4 persone: si tratta di due ragazzi romani di 21 e 22 anni sorpresi in strada a spacciare dosi di cocaina. Poco dopo, altri due pusher della zona, di 32 e 35 anni, sono stati scoperti mentre stavano occultando centinaia di involucri contenenti hashish, cocaina e marijuana nel corridoio delle cantine di uno stabile condominiale.

Al Pigneto, i Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante hanno arrestato altri 3 pusher: il primo a finire in manette è stato un cittadino senegalese di 36 anni che stava cedendo 12 grammi di marijuana ad un giovane cliente. Subito dopo, un cittadino tunisino di 29 anni ed un cittadino del Gambia di 26 anni sono stati arrestati rispettivamente dai Carabinieri della Stazione Roma Tuscolana e Roma Piazza Dante: dalle loro tasche sono spuntati 15 grammi di hashish e alcuni involucri di eroina.

In via Mozart, i Carabinieri della Stazione Roma Tiburtino III hanno arrestato due romani di 31 e 33 anni: i pusher stavano intavolando la trattativa sulla cessione di alcune dosi di cocaina e hashish con un cliente, spalleggiati da un terzo complice che faceva da “vedetta” per segnalare l’eventuale arrivo delle forze dell’ordine. Tale accorgimento non ha sortito gli effetti voluti, visto che i militari li hanno sorpresi e arrestati. Per il loro complice, anch’egli romano di 36 anni, è scattata la denuncia a piede libero.

Nel territorio della Compagnia Carabinieri Roma Trastevere, invece, i militari hanno arrestato uno spacciatore romano di 32 anni che stava vendendo dosi di cocaina in Largo Don Luigi Guanella. La perquisizione scattata nella sua abitazione ha consentito di sequestrare altre dosi di polvere bianca e di mannite. In piazza dell’Immacolata, i militari hanno bloccato un pregiudicato 20enne proveniente dalla provincia di Matera che stava offrendo dosi di “erba” mentre, poche traverse più in là, i Carabinieri hanno “pizzicato” un 33enne romano in possesso di alcune dosi di cocaina.

Nel corso dell’operazione sono stati sequestrati oltre 3.000 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività di spaccio degli arrestati. L’accusa per tutti è di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Posted by on 27 febbraio 2011. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento