Giovane salva uomo dal suicidio

TENTA IL SUICIDIO MA VIENE SALVATO DA UN “ANGELO CUSTODE”. GIOVANE TELEFONA AL 113 E SEGUENDO LE INDICAZIONI DELL’OPERATORE, SALVA LA VITA AD UN UOMO.

ROMA 05 Marzo 2011 – Per lui gli angeli custodi questa notte sono stati un giovane di 22 anni, che mentre stava passando in auto in via al Quarto Miglio in compagnia di un’amica ha notato un veicolo con il motore acceso ed il tubo di scappamento collegato all’abitacolo, e un’operatrice del 113 della Questura di Roma.

Il 22enne non ha perso tempo ed ha immediatamente telefonato al 113, segnalando quello che vedeva all’agente della Sala Operativa.

All’interno dell’auto c’era un uomo di 42 anni che aveva deciso di tentare il suicidio con i gas di scarico.

Dalla sala Operativa della Questura, l’operatrice ha guidato il giovane indicandogli cosa fare passo dopo passo, mettendolo nelle condizioni di per scongiurare il pericolo, dicendogli di staccare il tubo di scarico dall’abitacolo ed aprire le portiere.

Contestualmente un altro operatore ha inviato sul posto una pattuglia di agenti del Commissariato Tuscolano ed ha avvertito anche il 118.

Il giovane ha immediatamente seguito le indicazioni dell’operatrice, che è rimasta al telefono con lui fino all’arrivo della pattuglia e dell’ambulanza, cercando di tranquillizzare il giovane, e orientarlo in ogni singolo gesto.

E così grazie alla tempestività dell’intervento, una volta staccato il tubo di scarico ed aperte le portiere, l’uomo all’interno del veicolo ha ripreso conoscenza.

In breve tempo sul posto è arrivata anche la Volante della Polizia e l’ambulanza che ha trasportato l’uomo in ospedale.

Posted by on 6 marzo 2011. Filed under Magazine, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento