Rapinatore con la siringa arrestato dai carabinieri

ROMA 24 Marzo 2011 – I Carabinieri della Stazione Roma Cecchignola hanno arrestato un operaio romano, 31enne,  in esecuzione di un ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa del GIP del Tribunale di Roma, per rapina. Lo scorso 5 febbraio presso l’Agenzia della Banca Monte dei Paschi di Siena nel quartiere Ardeatino di Roma, l’arrestato ha fatto irruzione all’interno e dopo aver bloccato una delle porte a bussola, ha permesso l’ingresso anche ad un complice con il volto travisato da casco integrale. A quel punto i due malfattori, hanno minacciato i dipendenti con una siringa, costringendoli a farsi consegnare la somma contante di 5 mila euro. Poi i due si sono allontanati a bordo di un motociclo che avevano precedentemente preparato per la fuga. Le serrate indagini condotte dai Carabinieri hanno permesso, a distanza di circa 2 mesi, di individuare ed arrestare proprio il 31enne, quello armato di siringa. Le impronte digitali lasciate dal malvivente sul luogo del delitto e repertate dai militari, sono state fondamentali per il suo arresto. Sono ancora in corso gli accertamenti volti ad identificare il complice e verificare se i due soggetti siano responsabili di altre rapine commesse in altre zone della città con lo stesso “modus operandi”. L’arrestato è stato tradotto presso il carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Posted by on 24 marzo 2011. Filed under Magazine, Multimedia. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento