Firmato protocollo contro le discriminazioni

ROMA 13 Aprile 2011 – Nella mattinata del 7 aprile, a Roma, è stato sottoscritto il protocollo d’intesa tra l’Osservatorio per la Sicurezza Contro gli Atti Discriminatori (OSCAD), operante nell’ambito del Dipartimento della Pubblica Sicurezza – Direzione Centrale della Polizia Criminale e l’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali (UNAR) della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità.

L’intesa, finalizzata a definire i rapporti di collaborazione e di scambio informativo tra i due organismi, contribuirà ad accrescere l’efficacia dell’impegno istituzionale nel contrasto alle varie forme di discriminazione a danno degli individui a causa della razza, delle origini etniche, del credo religioso, di handicap o dell’orientamento sessuale.

L’OSCAD, infatti, istituito il 2 settembre 2010, presieduto dal Vice Direttore Generale della Pubblica Sicurezza – Direttore Centrale della Polizia Criminale e composto da rappresentanti del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, delle strutture centrali della Polizia di Stato e del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, ha il compito di ricevere da Istituzioni, associazioni di categoria e privati cittadini le segnalazioni di atti discriminatori attinenti alla sfera della sicurezza commessi nei confronti delle minoranze, per attivare interventi mirati delle Forze di Polizia sul territorio, mentre l’UNAR, istituito nel 2003, ha la funzione di garantire l’effettività del principio di parità di trattamento tra le persone, di vigilare sull’operatività degli strumenti di tutela vigenti contro le discriminazioni e di contribuire a rimuovere queste ultime.

In occasione della cerimonia di sottoscrizione dell’accordo, il Prefetto Antonio Manganelli, Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, ha rivolto un saluto ai presenti, tra cui vari rappresentanti delle associazioni che tutelano gli interessi delle potenziali vittime di comportamenti discriminatori.
Nella circostanza, inoltre, sono state presentate le pagine dedicate all’OSCAD nell’ambito dei siti internet istituzionali dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato che contengono, tra le altre notizie utili, un link per l’inoltro diretto delle segnalazioni di atti discriminatori alla segreteria dell’Osservatorio da parte dei privati cittadini o delle associazioni interessate.

 

( www.carabinieri.it )

Posted by on 13 aprile 2011. Filed under Magazine, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento