La viticoltura siciliana vista dall’Europa

Una nota di colore verde, tipica dei paesaggi primaverili siciliani, quella che ha accompagnato la visita ad una nota realtà vitivinicola siciliana da parte di una delegazione di alcuni eurodeputati della commissione per l’agricoltura e lo sviluppo rurale.

La visita, realizzata nell’ambito delle giornate di studio del Partito Popolare Europeo (PPE) a Palermo ha permesso, infatti, a membri tedeschi, francesi, polacchi, spagnoli e greci di conoscere contesti e modalità di produzione dei vini siciliani.

“Divulgare la nostra agricoltura  – dichiara l’On. Giovanni La Via, promotore della visita –  portando in campo coloro che vivono in realtà agricole di tipo “continentale” non può che essere un efficace modo per porre all’attenzione specificità ma anche esigenze della nostra terra.

Proprio nell’attuale fase di definizione della nuova PAC, in cui i deputati del Parlamento europeo dovranno scegliere assieme al Consiglio i contenuti e i criteri che regoleranno la futura agricoltura europea, una tale full immersion in quello che é il know how produttivo ma anche lo scenario infrastrutturale siciliano, che talora limita lo sviluppo in alcune aree interne, rappresenta un passo importante verso la creazione di una condivisione “europea” anche in ambito agricolo.

“Sono certo che dal paesaggio mozzafiato al gusto inconfondibile dei nostri vini l’immagine della nostra Sicilia resterà bene impressa nei ricordi dei partecipanti. Un souvenir – conclude La Via – dalle note fruttate di un vino ottenuto, con loro grande sorpresa, senza zucchero aggiunto!”

Posted by on 12 maggio 2011. Filed under Ambiente, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento