Cocaina nello stomaco: carabinieri arrestano tre cittadine nigeriane

ROMA 01 Settembre 2011 – Confezionata in ovuli, trasportavano cocaina purissima nello stomaco. I Carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma, in collaborazione con il personale dello S.V.A.D. (Servizio Vigilanza Antifrode Doganale), impiegato nello scalo aeroportuale di Fiumicino, hanno arrestato tre cittadine nigeriane, di 21, 24 e 30 anni, con l’accusa di traffico internazionale di sostanze stupefacenti in concorso. Le giovani donne, giunte il 25 agosto scorso con un volo proveniente da Amsterdam (Olanda), hanno tentato di confondersi in modo impacciato tra  i passeggeri in transito. I militari insospettiti dal loro atteggiamento e dai frequenti viaggi  che risultavano sui passaporti, hanno approfondito gli accertamenti. Accompagnate presso l’ospedale è emerso che ognuna di loro aveva ingerito un elevato numero di ovuli. Dai 267 involucri sono stati recuperati e sequestrati quasi 4 chilogrammi di cocaina purissima. Le donne sono state poi associati al carcere di Rebibbia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Posted by on 1 settembre 2011. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento