In memoria del Cap. Straullu e della guardia Di Roma uccisi dai NAR

ROMA 21 Ottobre 2011 – Si è svolta questa mattina la cerimonia commemorativa in occasione del 30° anniversario dell’uccisione del Capitano di P.S. Francesco STRAULLU e della Guardia di P.S. Ciriaco DI ROMA, avvenuta ad opera di un commando composto da quattro giovani appartenenti al gruppo eversivo dei “N.A.R.”.

In ricordo delle vittime il Questore di Roma Francesco Tagliente ha presenziato alla cerimonia al fianco dei famigliari delle vittime, dei colleghi e delle più importanti Autorità Civili e Militari.

Il Capitano STRAULLU, nato a Nuoro il 10 Luglio 1955, era un investigatore della DIGOS di Roma, esperto di terrorismo, ed aveva condotto con grande impegno indagini sull’eversione neo-fascista, riuscendo nel 1981 a farne arrestare ben 56 e portando alcuni suoi esponenti alla collaborazione.

La mattina dell’agguato, mentre percorreva un tunnel ad Acilia (Rm), nei pressi della via Ostiense, all’altezza di Ponte Ladrone, l’auto a bordo della quale viaggiava, guidata dalla Guardia di P.S. DI ROMA, venne raggiunta da numerosi colpi di mitra e fucili d’assalto.

Le indagini della Polizia successive all’agguato consentirono di arrivare all’identità dei colpevoli, di cui uno venne ucciso a Roma il 5 dicembre in uno scontro a fuoco al quartiere Labaro con una pattuglia della Volante, che costò la vita anche all’Agente Ciro CAPOBIANCO.

Un altro componente del commando si suicidò per evitare la cattura l’anno successivo, mentre gli altri membri vennero successivamente arrestati e condannati all’ergastolo.

Per ricordare e conferire loro gli onori a due uomini che hanno sacrificato la loro vita per lo Stato, il 31 Marzo 2005 il Capitano STRAULLU e la Guardia di P.S DI ROMA sono stati insigniti della medaglia d’oro al Merito Civile “alla memorie”.

 

 

Posted by on 21 ottobre 2011. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento