Afghanistan: attrezzature mediche all’ospedale di Farah

Nei giorni scorsi, presso l’ospedale di Farah gli alpini dell’8° reggimento della Transition Support Unit South (TSU-S) hanno consegnato numerose attrezzature mediche e diagnostiche.

FARAH 04 Giugno 2013 – L’iniziativa benefica, volta a migliorare sia le capacità tecnico-strumentali che quelle igienico-sanitarie della struttura ospedaliera della provincia di Farah, è stata possibile grazie all’interessamento dalla professoressa Karmen La Rosa che, con il supporto della Regione Lombardia, del Corpo Militare della Croce Rossa di Milano nonché del Banco Informatico Tecnologico e Biomedico del capoluogo lombardo, ha reperito e inviato in Afghanistan il materiale, in ottimo stato di conservazione e funzionalità, donato dall’ospedale di Legnano.

Alla cerimonia di consegna è intervenuto, in rappresentanza del Governatore di Farah, il Capo Dipartimento della Salute Pubblica provinciale, dottor Abdul Jabar, che ha ringraziato i militari italiani e tutti coloro che si sono impegnati per il miglioramento della struttura sanitaria provinciale che serve un bacino d’utenza di circa cinquecentomila persone.

( Nella foto, il personale dell’8° reggimento alpini assieme ai responsabili dell’ospedale di Farah )

( www. difesa.it )

Posted by on 4 giugno 2013. Filed under Copertina, Esteri, Magazine. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento