Arma dei Carabinieri verso il Bicentenario della Fondazione

“L’ARMA DEI CARABINIERI: 200 ANNI DI STORIA. I VALORI SENZA TEMPO DA PRESERVARE …IERI, .. OGGI, … SEMPRE”

 

ALLA PRESENZA DI UN FOLTO PUBBLICO, PRESENTATO A ROMA IL CONCORSO ARTISTICO NAZIONALE PER GLI STUDENTI DEI LICEI ARTISTICI E DEGLI ISTITUTI D’ARTE STATALI E PARITARI INDETTO IN OCCASIONE DEL BICENTENARIO DELLA FONDAZIONE DELL’ARMA DEI CARABINIERI

 

ROMA 29 Ottobre 2013 – L’Arma dei Carabinieri si avvicina al suo bicentenario di fondazione con una serie di iniziative volte a suggellare l’impegno di un’organizzazione moderna, ma fortemente radicata nei suoi valori storici, che esaltino il suo Modello basato sulla Stazione Carabinieri: capillarmente  distribuita su tutto il territorio nazionale per aderire alle diversificate esigenze dei cittadini.

In tale contesto, un concorso artistico nazionale, celebrativo del bicentenario, rivolto agli studenti dei Licei Artistici e degli Istituti d’Arte, è stato indetto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo e dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri il cui titolo è “L’Arma dei Carabinieri: 200 anni di storia. I valori senza tempo da preservare, ieri, oggi, sempre.”

Per illustrare i lineamenti e gli obiettivi del progetto, il Comando Legione Carabinieri Lazio e la direzione dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio hanno organizzato un incontro, tenutosi questa mattina, presso la sala conferenze dell’USR, in via Pianciani che ha visto la partecipazione di centinaia di  studenti dei Licei Artistici e degli Istituti d’Arte statali e paritari di tutto il Lazio. I giovani si sono mostrati molto interessati al concorso e con attenzione hanno seguito la spiegazione del ruolo e dei valori incarnati dall’Arma dei Carabinieri in duecento anni di storia e a cui potranno ispirarsi in una delle cinque sezioni in gara  realizzando opere pittoriche, plastiche, grafiche, multimediali o di progettazione di design secondo la propria interpretazione.

I prodotti artistici, dopo una prima selezione da parte di Commissioni Selettive Regionali, saranno esaminate da una Commissione Esaminatrice Nazionale composta da rappresentanti delle Istituzioni organizzatrici che avranno il compito di individuare le prime tre opere vincitrici in ciascuna delle cinque categorie di realizzazioni artistiche ammesse.

Parallelamente al concorso, inoltre, sono previste in favore di tutti gli Istituti scolastici nazionali attività quali convegni culturali con rappresentanti dei reparti specializzati dell’Arma per la sensibilizzazione dei giovani sulla tutela e valorizzazione del patrimonio culturale nazionale; visite guidate al Museo Storico dell’Arma dei Carabinieri e ad alcuni spazi espositivi che verranno appositamente aperti in occasione del Bicentenario; visite presso la Banca Dati dei beni culturali illecitamente sottratti del Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale.

Al termine del Concorso è prevista l’esposizione, sia a livello regionale che nazionale, di tutte le opere realizzate presso importanti luoghi di cultura individuati dal M.I.U.R., dal MIBACT e dall’Arma dei Carabinieri.

 

Galleria Fotografica:

L’incontro di presentazione del concorso artistico tenutosi questa mattina presso la sede dell’Ufficio Scolastico Regionale del Lazio.

Da Sinistra: il Dirigente dell’Ufficio II dell’U.S.R. Lazio, Graziella Del Rosso; il Direttore Generale dell’U.S.R. Lazio, Maria Maddalena Novelli; il Comandante della Legione Carabinieri Lazio, Generale di Brigata Gaetano Maruccia; il Comandante del Gruppo Carabinieri di Roma, Colonnello Canio Giuseppe La Gala. 

 

Posted by on 29 ottobre 2013. Filed under Agenda, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento