Consegnati quattro gommoni alla Repubblica Federale di Somalia

MARINA MILITARE: CONSEGNATI 4 GOMMONI ALLA REPUBBLICA FEDERALE DI SOMALIA

Le quattro imbarcazioni sono state cedute a titolo gratuito dalla Marina Militare alle Forze di Sicurezza Somale

 

Partiti ieri 22 maggio 2017, dal Porto di Catania, i quattro gommoni che la Marina Militare ha ceduto a titolo gratuito alla Repubblica Federale di Somalia, destinati alle Forze di Sicurezza somale per assicurare il pattugliamento dei porti e delle coste.

L’iniziativa è stata resa possibile grazie ai colloqui bilaterali instaurati tra il Ministero della Difesa italiano e la Repubblica Federale di Somalia e mira a favorire il processo di ricostruzione e il consolidamento dei processi di pace e stabilizzazione del Paese africano nell’ambito della missione dell’Unione Europea “EUTM Somalia” per la Regional maritime capacity building del Corno d’Africa e dell’Oceano Indiano occidentale.

I quattro natanti, in origine parte integrante delle dotazioni della Marina Militare, sono dotati di chiglia rigida e sono equipaggiati con motori di elevata potenza in grado di raggiungere elevate velocità (fino a 40 nodi) e trasportare fino a 15 persone, così da assicurare il pattugliamento degli spazi marittimi in prossimità delle coste somale.

Il transito in questa zona è infatti considerato ancora un rischio per la sicurezza della navigazione ed è per questo che l’area continua oggi ad essere pattugliata da diversi assetti navali nazionali e internazionali, tra cui quelli dell’operazione antipirateria Eunavfor Atalanta, la missione dell’Unione Europea di cui fa parte dallo scorso 25 marzo la fregata Espero  della Marina Militare.

La missione militare dell’UE contribuisce allo sviluppo delle capacità dell’esercito nazionale somalo con un approccio basato su tre pilastri: formazione, tutoraggio e consulenza. La Missione EUTM Somalia è stata prorogata fino al 31 dicembre 2018, con un bilancio di quasi 23 milioni di EUR per il periodo dal 1º gennaio 2017 al 31 dicembre 2018. È intesa a contribuire al rafforzamento del governo federale di transizione e delle istituzioni di difesa e di sicurezza del paese. Il generale di brigata Maurizio Morena (Italia) è a capo della missione.

 

Posted by on 23 maggio 2017. Filed under Missioni Internazionali. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.