La Protezione dei Civili in stato di guerra. Apre a Roma la terza Conferenza DIU.

Dalla mattinata odierna, presso l’Aula Magna della Scuola Ufficiali Carabinieri, in Roma via Aurelia 511, è in corso la 3^ Conferenza sul Diritto Internazionale Umanitario “The protection of civilian population in warfare – The role of Humanitarian Organizations and Civil Society”.

Al prestigioso incontro, aperto dal Comandante Generale Tullio Del Sette che ha rivolto un indirizzo di saluto alle personalità presenti e a tutti i convenuti, hanno preso la parola il Capo di Stato Maggiore della Difesa Gen. Claudio Graziano, il Ministro della Difesa Roberta Pinotti e il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Angelino Alfano.

Il Commissario europeo per gli aiuti umanitari e la gestione delle crisi S.E. Chrìstos Stylianidìs ha dato inizio ai lavori della conferenza, a cui prendono parte importanti relatori tra cui il delegato per il Sud Europa dell’Alto Commissario per i Rifugiati delle Nazioni Unite Stephane Jaquemet, l’Ambasciatore Staffan De Mistura inviato speciale dell’ONU in Siria, l’Ambasciatrice Elisabetta Belloni, Segretario Generale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e illustri accademici delle più importanti università internazionali.

I lavori che si sviluppano nell’arco di due giornate, si articolano su 3 panel nel formato tavola rotonda/dibattito in plenaria; il 1° Panel avente ad oggetto “Le Organizzazioni umanitarie e la Società Civile nel Diretto Internazionale Pubblico”, il 2° “Le Organizzazioni umanitarie e la Società Civile nel Diretto Internazionale Umanitario” ed il 3° “Esperienze di Organizzazioni umanitarie nei contesti bellici”.

L’evento è incentrato sul ruolo che la società civile in genere e le organizzazioni umanitarie in particolare rivestono nel diritto internazionale e nel diritto internazionale umanitario. Dopo la Prima Guerra Mondiale e, in misura ancora maggiore, al termine della Seconda, l’asse del diritto internazionale ha iniziato, gradualmente, a spostarsi dagli Stati agli individui, generando nuove regole per le organizzazioni in cui la società civile si può aggregare per promuovere alcuni obiettivi.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Posted by on 27 ottobre 2017. Filed under Agenda, Copertina, Magazine. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

One Response to La Protezione dei Civili in stato di guerra. Apre a Roma la terza Conferenza DIU.

  1. Pingback: “The protection of civilian population in warfare – The role of Humanitarian Organizations and Civil Society”. | Protection of Civilians