In ricordo di Paolo Borsellino e della sua scorta

 

Il 19 luglio 1992, all’altezza del civico 21 di via Mariano D’Amelio a Palermo,  in un vile attentato mafioso persero la vita il magistrato italiano Paolo Borsellino e i cinque agenti di scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.

A ventisei anni da quel terribile attacco allo Stato che costò la vita al giudice Paolo Borsellino ed alla sua scorta, vogliamo ricordarli con la sua frase “Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola”.

Perché la lotta alla mafia non deve conoscere soste né viltà, e perché la verità su quell’orribile anno di stragi mafiose in cui persero la vita due pilastri dell’antimafia vera e concreta come Falcone e Borsellino veda la luce dentro una lotta che sia mai vana, rendiamo onore alla memoria di questi eroi.

Posted by on 19 luglio 2018. Filed under Antimafia, Copertina. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.