Brasimone: Centro addestramento alla 34^ Spedizione in Antartide.

In vista della prossima Spedizione italiana in Antartide i ricercatori ed il personale di supporto alla prima esperienza nel “Continente Bianco” hanno dovuto seguire un corso teorico-pratico di una settimana presso il Centro Enea del Brasimone  (Bologna) ed un’ulteriore settimana di adattamento per la sopravvivenza in ambiente montano sul Monte Bianco.

A supportare l’addestramento l’Esercito Italiano, per gli specifici aspetti di competenza, con piloti dell’Aviazione, incursori del 9° reggimento Col Moschin  e guide alpine del Centro addestramento Alpino di Aosta  che hanno preparato i futuri componenti della Spedizione nei campi della sicurezza delle operazioni, dell’utilizzo degli elicotteri, delle operazioni con natanti con recupero di personale in acqua e della sopravvivenza in ambiente ostile.

Non si è trattato di una novità, bensì di una sinergia ormai collaudata ed in vigore da oltre una quindicina d’anni. Quest’anno siamo alla 34esima spedizione scientifica, promossa dal PNRA (Programma Nazionale di Ricerche in Antartide)  che prevede l’esecuzione di spedizioni in Antartide con attività da svolgersi presso: la stazione “Mario Zucchelli” nella baia di Terra Nova sul mare di Ross e la stazione italo-francese Concordia, la più estrema delle basi sul plateau antartico a 3270 metri di altitudine nonché presso Basi e/o Navi straniere e nell’ambito di Campagne Oceanografiche nel Mare di Ross.

Al raggiungimento degli importanti successi scientifici del Programma Nazionale di Ricerca in Antartide (PNRA) hanno contribuito in maniera sensibile i militari delle Forze Armate italiane il cui contributo è andato dalle previsioni meteo per lo svolgimento in sicurezza delle operazioni aeree, alle operazioni in quota con le guide Alpine, alle operazioni navali che consentono di rifornire la base Concordia per la campagna invernale, fino ai “lavori straordinari”.

 

 

Courtesy Stato Maggiore della Difesa

Posted by on 12 settembre 2018. Filed under Magazine, Sport/Turismo. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.