Afghanistan: cambio al vertice della “FENICE”

Avvicendamento al comando del Task Group dell’Aviazione dell’Esercito “FENICE” della missione in Afghanistan.

Nei giorni scorsi presso la sede del Train Advise and Assist Command West (TAAC-W), missione multinazionale della NATO inquadrata nella missione Resolute Support (RS), si è svolta la cerimonia di avvicendamento al comando del Task Group Fenice tra il Tenente Colonnello Pietro Angelo Linciano ed il parigrado Fabio Canteri.

 

Il Comandante del Contingente Nazionale e del Train Advise and Assist Command West (TAAC W), su base Brigata “Pinerolo“, si è complimentato con il Tenente Colonnello Linciano per il fondamentale ed irrinunciabile supporto fornito dagli uomini e le donne dell’Aviazione dell’Esercito del Task Group “Fenice” e dai fanti del 66° Reggimento fanteria aeromobile “Trieste” a favore di tutto il Contingente Italiano, ed in particolare, agli Advisors durante la condotta delle attività di assistenza e consulenza alle Forze di Sicurezza afgane.

 

Il Task Group “Fenice” è dotato sia di elicotteri multiruolo NH 90, macchina tecnologicamente avanzata dedicata al trasporto di personale all’evacuazione medica ed alla ricerca e salvataggio, sia di elicotteri A129 “Mangusta” per attività di scorta e sicurezza in volo, nonchè del sistema a pilotaggio remoto “Shadow 200 RQ-7C” in grado di effettuare attività di ricognizione e sorveglianza aerea diurna e notturna per garantire ed implementare le condizioni di sicurezza del contingente. La componente elicotteristica dell’Aviazione dell’Esercito garantisce il proprio contributo alle attività degli Advisors italiani, lavoro che si inquadra nell’ambito della missione NATO Resolute Support (RS), con il compito principale di fornire addestramento, consulenza ed assistenza alle Forze di Sicurezza Afgane per migliorarne la funzionalità e la loro capacità di autosostenersi.

 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

 

Courtesy Stato Maggiore della Difesa



Posted by on 21 settembre 2018. Filed under Missioni Internazionali, News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.