Guterres: “La pace è a rischio. La pace è violata in così tanti posti. Ma non ci arrenderemo “.

Oggi, 21 Settembre, è la Giornata Internazionale della Pace. Il segretario generale delle Nazioni Unite, António Guterres, nel suo intervento, ha citato la forte correlazione tra la Giornata internazionale della pace e la Dichiarazione universale dei diritti umani, appunto come base per la pace.
Secondo il capo delle Nazioni Unite, la Dichiarazione, che quest’anno compie 70 anni, ricorda che la pace ha radici quando le persone sono libere dalla fame, dalla povertà e dall’oppressione e possono prosperare.

Gli obiettivi di sviluppo sostenibile, adottati dagli Stati membri delle Nazioni Unite nel 2015, mirano anche a raggiungere questo scopo costruendo un mondo pacifico attraverso lo sviluppo economico e sociale per tutti con diritti umani garantiti.
Eppure “quando celebriamo il 70 ° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, sappiamo che i diritti umani sono violati in così tante parti del mondo, sappiamo anche che l’agenda dei diritti umani sta perdendo terreno”, ha detto a il suono cerimoniale della campana della pace per commemorare il giorno della pace.
“Ma non ci arrendiamo perché il rispetto dei diritti umani e della dignità umana è una condizione fondamentale per la pace”, ha sottolineato Guterres. “Siamo qui perché siamo determinati e non ci arrendiamo”.
“La pace è a rischio. La pace è violata in così tanti posti. Ma non ci arrenderemo “, ha sottolineato.

Guterres ha lamentato che mentre si riduce la povertà estrema e si aumenta la disuguaglianza, “non ci arrendiamo perché crediamo che la disuguaglianza sia uno dei fattori più importanti di instabilità e conflitto”.
Invece, ha affermato, “perseguiremo la nostra agenda, l’agenda 2030, gli obiettivi di sviluppo sostenibile, la nostra lotta per una globalizzazione equa perché non c’è sviluppo senza pace, ma non c’è pace senza sviluppo”.

Il Giorno internazionale della pace è commemorato ogni anno il 21 settembre. Nel corso dei decenni il suono della campana della pace da parte dei Segretari generali delle Nazioni Unite è stato un elemento chiave nella sua osservanza.

 

Courtesy United Nations Website

Posted by on 21 settembre 2018. Filed under Agenda, Copertina. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.