Dogs

AI: ARTIFICIAL INTELLIGENCE

…. Vi presento i miei cani….. :))

tabelline_dogs … nelle foto ci stavano quasi tutti…. il newfoundland (ovvero il mio primo cane virtuale) assieme alla barboncina, e poi il segugio, il chow chow, il labrador, ed infine il rottweiler…. ( ma dopo è arrivato anche un bellisimo cane-lupo di nome Wolf ).

Che si tratti di intelligenza artificiale non vi è dubbio…. i cani di Enrico Genosse sono diventati una delle attrattive non solo ludiche ma anche scientifiche della realtà virtuale di Second Life.

Vero e proprio rudimento di AI, ovvero artificial intelligence, anche la Nasa ha cominciato ad interessarsi a loro, oltre ai numerosi avatar che arrivano al canile di Genosse con richieste specifiche…. Un esempio per tutti: trasformare questi cani in intelligenze artificiali per combattimento!!

La risposta dello staff del VK non si è fatta attendere: «Questi cani sono un rudimento di intelligenza artificiale – spiegano – ma creati per la pace non per la guerra… Costruire uno solo di questi bellissimi “animali” dotandoli di criteri da combattimento non fa parte della filosofia che sta alla base di questi cani che sono stati creati nel rispetto degli animali e della natura, sia essa reale che virtuale!».

Dello staff del Virtual Kennell scriveremo in un altro articolo…. ma le storie sono tante così come le 11 differenti razze di cani che Genosse ha creato… una tra tutte: la storia del chow chow Amber sulla quale un giorno torneremo….

( aprile 2008 )