Diario di bordo

L’ Italia che vola: Un cielo di tricolore

di Rossella Smiraglia

frecce tricolori 113 Il 24 e 25 maggio si è svolta, presso l’aeroporto militare di Pratica di Mare, la più grande manifestazione aerea nazionale, la Giornata Azzurra 2008 .
La prima giornata era riservata alle famiglie dei dipendenti, alla stampa ed ai disabili con i loro accompagnatori, chiusa al grande pubblico.
Nella seconda giornata l’accesso alla base di Pratica di Mare era consentito proprio a tutti, anche con le biciclette e le moto.
Non si poteva mancare ad un evento, unico nel suo genere, che ci ha entusiasmato non solo per la spettacolarità delle esibizioni, ma anche per l’atmosfera di festa e cordialità che ha dominato in queste due giornate straordinarie.
Il programma, ricco di eventi e di novità, prevedeva l’inizio della manifestazione alle 11,00, con la
presentazione dell’ EVENTO TATTICO, per mostrare le capacità operative dell’Aeronautica Militare Italiana in una zona lontana dai confini nazionali.
«Il significato dell’evento – ha spiegato il Generale Daniele Tei, Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare Italiana, in conferenza stampa – è quello di far conoscere quanto l’Aeronautica è in grado di fare per la difesa del Paese e dei cittadini, garantendo a tutti noi di svolgere serenamente le nostre azioni quotidiane».
Siamo stati così spettatori di una operazione tattica che ci ha dato l’impressione di star dentro alle riprese di un film di guerra i cui protagonisti, però, non sono attori, ma professionisti della Difesa. Ci siamo resi conto di quanto impegno, di mezzi e di uomini, richieda garantire la nostra sicurezza, soprattutto dopo i fatti dell’11 settembre.

baronirotti La Giornata Azzurra, con ritmo continuo, ci ha regalato ancora emozioni quando, a bordo dei loro aerei ultraleggeri, si è esibita la squadra dei BARONI ROTTI. Un gruppo di piloti disabili che hanno dimostrato come, con impegno e passione, hanno superato le difficoltà che la vita gli ha riservato.
Neanche il tempo di comprendere la grandezza di ciò che avevamo visto, ed ecco che nel cielo ammiriamo volteggiare l’aliante di Stefano Zuccarini.
Non è facile descrivere il senso di serenità e di libertà che abbiamo provato. Abbiamo completamente dimenticato il fatto che anche Stefano, a causa di un grave incidente, è un pilota disabile.

Mentre aspettiamo la presentazione dei piloti delle Frecce Tricolori in conferenza stampa, prevista per le 14,00, la Festa del Volo continua con le esibizioni di F16 , A 129, AMX, mentre in un’atmosfera gioiosa vediamo aggirarsi nell’area stampa i mitici Piloti delle Frecce Tricolori.
La presentazione ufficiale della Squadra dei Piloti è ritardata dalle richieste di autografi e di fotografie, che vengono concesse senza riserve anche a noi.
Durante la conferenza il Generale D. Tei ha spiegato ai giornalisti , che la Giornata Azzurra, oltre a dare un grande spettacolo cela tanto addestramento e professionalità.
«Siamo particolarmente felici che, anche i meno fortunati di noi, possano condividere le emozioni di questa festa, a godere di quella particolare forma di vita che lega l’uomo a un elemento che non è suo ambiente, non è portato a stare per aria ma che nel volo trova il fascino più completo. Siamo orgogliosi di condividere tutto ciò con la pattuglia dei Baroni Rotti» – ha dichiarato il generale Tei.
Il Generale ha concluso il suo intervento con i ringraziamenti alla Provincia di Roma, alla Regione Lazio e al Comune di Roma che hanno collaborato alla riuscita dell’Open Day 2008.
Il Comune di Roma, nella persona dall’Assessore alle Politiche Sociali, Sveva Belviso, ha ricordato che “grazie alla Giornata Azzurra, si finanzia il Fondo Andrea Bocelli per la costruzione di un ospedale in Ghana”. Inoltre, nella sua veste istituzionale, l’assessore ha ringraziato l’Aeronautica Militare Italiana di aver permesso a 500 bambini disabili di assistere alla festa del volo: «Si può anche non camminare ma è bello comunque volare».
tammaro1 Il Comandante Massimo Tammaro,portavoce delle Frecce Tricolori ha sottolineato che i piloti della Pattuglia Acrobatica Nazionale (P.A.N.) sono i fortunati che hanno realizzato un sogno, ricordando tutti quelli che lavorano ogni giorno con grande professionalità e che non ricevono gli applausi del pubblico.

Come ingranaggi di una macchina perfetta, si sono susseguite le esibizioni in programma, delle migliori pattuglie acrobatiche d’ Europa: Francesi , Polacchi, Spagnoli e infine i padroni di casa: le FRECCE TRICOLORI.
I dieci piloti acrobatici migliori al mondo, ai comandi degli MB-339, si sono esibiti in pericolose manovre, tenendo col fiato sospeso gli spettatori, in quei pur brevi secondi, in cui , ad esempio, la pattuglia divisa in due gruppi ha eseguito un incrocio ad altissima velocità.
Un fiume di parole, non servirebbe a descrivere l’intensità di quello che abbiamo visto.

A completare la grandiosità di questa festa, una Mostra Statica curata dal 14° Stormo, in cui erano esposti tutti i velivoli e gli aeromobili in dotazione all’Aeronautica Militare Italiana, insieme ad altri mezzi di altre nazioni ospiti. In particolare hanno attirato l’ attenzione due tipi di elicotteri operativi
l’HH-3F e il CH47C, che due piloti del 14° Stormo hanno fatto visitare spiegandoci in modo chiaro le capacità operative di questi mezzi – l’HH3F è del 15° stormo A.M. e il CH47C è dell’Aviazione dell’Esercito Italiano.
Oltre agli stand dei numerosi sponsor, l’organizzazione davvero impeccabile ha previsto anche una zona per i più piccoli, attrezzata con gonfiabili e animata da clown.

A margine di due splendide giornate che hanno divertito, emozionato e commosso, non si può non dire del clima di cordialità profusa da ogni singolo militare incontrato e del sorriso e collaborazione di questi ragazzi che ogni giorno, con il loro impegno e la loro professionalità, ci proteggono senza clamori: Grazie ragazzi!

Segue….

Intervista Dario Paoli, pilota P.A.N.

Intervista Col. Mauro Invernizzi, coordinatore display

Intervista Francesca Della Venezia, giornalista e moglie di pilota Frecce Tricolori

Intervista Fulvio Gamba, team Baroni Rotti

Intervista Tenente De Simone

Le Foto della Giornata Azzurra


( La foto del Ministro La Russa per gentile concessione www.difesa.it )
( La foto del Generale Tei per gentile concessione www.aeronautica.difesa.it )
( La foto del Colonnello Invernizzi per gentile concessione del medesimo )
( La foto del Tenente De Simone per gentile concessione del medesimo )
( Le foto del reportage “… dal diario di bordo della nostra inviata….” sono di Rossella Smiraglia©2008 ed Antonio Ambrico©2008 )