Open Day

Pratica di Mare (Roma) – Giornata Azzurra 2008: piu’ di 200 mila presenze, sei ore di esibizioni di aerei italiani e stranieri, pattuglie acrobatiche, Frecce Tricolori, la simulazione di un’azione aerea in zona di crisi.
Alla presenza di autorità militari e politiche, il Ministro della Difesa, Ignazio La Russa, i Sottosegretari di Stato alla Difesa, On. Giuseppe Cossiga e On. Guido Crosetto, il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Vincenzo Camporini e il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Area Daniele Tei, si è svolta la manifestazione aerea più importante dell’Aeronautica Militare Italiana.

MinLaRussa «I piloti delle Frecce Tricolori – ha detto il Ministro La Russa – sono i nostri ambasciatori nel mondo.  Siamo orgogliosi di questi ragazzi: con la loro professionalità rappresentano il meglio dell’Italia».

gen.Tei «Ogni giorno presso i nostri Reparti viene svolta un’attività di addestramento per mantenere quelle capacità che consentono alla nostra Nazione di  prevenire, dissuadere e, se necessario, neutralizzare ogni potenziale minaccia – ha dichiarato il generale Daniele Tei – ogni giorno siamo pronti ad intervenire con in nostri aerei, con le nostre professionalità,  per aiutare chi ha bisogno in Italia e nel mondo».

Tra le novità dell’edizione 2008 la presenza di piloti diversamente abili: applauditi  Stefano Zuccarini, pilota di aliante, e il team dei “Baroni Rotti”. La partecipazione di questi piloti ha rappresentato un messaggio forte per gli oltre 1000 diversamente abili presenti a Pratica di Mare.
Presenti le maggiori testate giornalistiche nazionali e del panorama internazionale dell’editoria aeronautica con oltre 800 giornalisti accreditati.
La sicurezza e la viabilità è stata garantita dal personale dell’Aeronautica Militare, dall’Arma dei Carabinieri, dalla Polizia di Stato, dai volontari della Protezione civile, dal Comune di Roma e di Pomezia, dalla Guardia di Finanza e della Marina Militare. Il supporto sanitario è stato garantito dal personale medico e paramedico dell’Aeronautica, dalla Croce Rossa Italiana e dal 118.

Dal Diario di bordo della nostra inviata…….. continua…
——————————