Mabawa

MABAWA: ALI PER L’ AFRICAUn concerto per continuare a sperare!mabawa_foto_mauro Bambini ed Africa. I bambini nell’Africa di oggi e ancora una volta Second Life si trasforma in una piattaforma virtuale per il sociale. E’ accaduto lo scorso 28 Settembre con un concerto di beneficenza a sostegno dell’associazione onlus “Mabawa” che dal Gennaio 2004 si occupa della realizzazione di progetti a favore dei bambini del Congo.
Mabawa è nata dal bisogno di dare una veste ufficiale a ciò che era sorto dall’entusiastica adesione di un gruppo di persone, affascinate dall’amore e dall’impegno di Katrine Keller per la “sua Africa”.
mabawa_logo MABAWA in Swahili vuol dire: ALI PER L’AFRICA….. lo scopo dell’associazione, di conseguenza, è di collaborare e sostenere progetti esclusivamente promossi da associazioni o enti locali proprio perchè si crede nelle capacità potenziali degli Africani.
The Backstage.locandina Anubis Hartunian, ha ideato ed organizzato la manifestazione di raccolta fondi in Second Life. Ecco il suo racconto della genesi dell’evento: “L’incontro con il trascinatore del gruppo M4TM, Fabry, è stato puramente casuale – racconta – C’è stata subito simpatia tra noi e la voglia di approfondire la nostra conoscenza. Così parlando scopro che è musicista. L’idea di organizzare qualcosa per l’Associazione Mabawa, di cui sono membro RL, era nei miei pensieri da parecchio tempo, così faccio partecipe anche Fabry di questi miei pensieri. A poco a poco le nostre idee si concretizzano ed ecco l’occasione per un concerto di beneficenza. Caso vuole che anche il loro primo concerto in RL fosse per beneficenza. Sarebbe stato di buon auspicio. Contatto amici e conoscenti parlando loro di questo progetto ed entusiasti ne aderiscono al supporto. Colgo qui l’occasione per ringraziare innanzitutto Carlo e Seed della sim NoWomannoLife per averci messo a disposizione la loro sim, Anodyne Darkes di House of Tune, AnneSophie Maertens di Bruges, Edo Tone e MattiReiko, RaeAnn di Italian Dream, McCoy Ducatillon della Ducatillon Group Project, Joey Dhara owner di Sikania, Keith della Blu Moon Estates, Jacopo Lilliehook della Cittadella, Vitali Coche di Pantelleria, Palsun Boucher di Kallaikoi, Silyus Payne per lo script usato durante il concerto e Asia Connell del Tabelline Magazine e tutti i partecipanti che con entusiasmo hanno acclamato gli M4TM. I progetti in SL a favore di Mabawa continuano. Presto uscirà una nuova collezione di vestiti etnici con texture originali africane e spero che anche questa iniziativa incontri i favori di tanti fan di Anubis Style. Per i progetti in RL vi invito a visitare il sito www. Mabawa.org (italiano, francais, english, deutsch)”.